Pemio Nazionale di Poesia e Narrativa dedicato alla Bicicletta e al suo mondo

L'arte premia i selezionati: le illustrazioni di Sualzo e Alessia Sagnotti

Come ormai da tradizione, tra i premi in palio a Il Bicicletterario, sono contemplate delle illustrazioni realizzate da artisti noti e/o emergenti, i quali, con slancio generoso, si offrono di mettere a disposizione il proprio talento per i partecipanti al nostro concorso cicloletterario.
Molti lo ricorderanno: hanno già contribuito con tavole originali ed esclusive Makkox, Rocco Lombardi, Martoz, Rosaria Cefalo, Marilisa D'Angiò, Cristina Arinadream Di Pietro.
Per la quarta edizione saranno il bravissimo e molto apprezzato Sualzo (alias Antonio Vincenti) e la nostra conterranea Alessia Sagnotti
Il primo ha realizzato l'illustrazione che andrà a tutti gli autori premiati e antologizzati per le sezioni riguardanti gli adulti, la seconda è al lavoro per la tavola che invece premierà le sezioni dei bambini e dei ragazzi.
Le loro opere saranno riprodotte a stampa in numero limitato e autografate dagli autori: un regalo unico per chi avrà il merito di aggiudicarselo!

Ve li presentiamo, riconoscenti e orgogliosi...


Sualzo è lo pseudonimo d'arte di Antonio Vincenti, autore di fumetti e illustratore; è disegnatore autodidatta oltre che appassionato di musica (il sassofono è il suo strumento d'elezione); collabora con numerose case editrici italiane e straniere: i suoi libri sono stati pubblicati in Francia, Portogallo, Croazia, Svizzera, Polonia, Nuova Zelanda, Malesia, Giappone, Cina, Corea del Sud, USA. Con il suo primo graphic novel L'improvvisatore (Rizzoli-Lizard), ha vinto il premio per la migliore sceneggiatura del Festi'BD di Moulins 2009 ed è stato tra i cinque finalisti del Premio Micheluzzi 2010. Insieme a Silvia Vecchini è autore di Fiato sospeso (Tunué), che ha vinto il Premio Boscarato e il Premio Orbil nel 2012 come miglior fumetto per bambini e ragazzi. Nel 2013 per Bao publishing ha pubblicato Fermo.
Sempre con Silvia Vecchini, che è autrice di versi delicati e suggestivi, ha dato vita al progetto Disegni diversi (dal quale è tratta la tavola in palio per Il Bicicletterario - IV Edizione). Proprio con tale progetto, ha collaborato con la trasmissione radiofonica di Radio2 RAI Caterpillar.
Tra le sue ultime creazioni, ancora in tandem con Silvia Vecchini, le avventure dei simpatici personaggi Gaetano e Zolletta.

Da lettore, prima che da autore (confessa in un'intervista per c4comic.it)i disegni troppo ben fatti mi distraggono”, il suo ideale di stile è la “densità leggera (...). Le tavole non devono essere solo decorative, qualcosa deve succedere, ma il disegno non deve incatenare lo sguardo. L’equilibrio è  stare nella narrazione e fare rallentare il lettore, senza impantanarlo”.
Sualzo con Silvia Vecchini
Probabilmente è proprio questo approccio che ha reso tanto unica e proficua la sua collaborazione con Silvia Vecchini: "un progetto (Disegni diversi, ndr) che nasce da un’idea che mi frullava in testa da un po’ di tempo: accostare la poesia, un mezzo che per me è un generatore di immagini potentissimo, e il fumetto che con le immagini compone la sua grammatica. Cercare di evitare la mera illustrazione del verso, quanto provare a scrivere un controcanto visivo del componimento poetico. In soldoni cercare di fare vedere anche agli altri cosa succede nella testa di un fumettista quando legge una poesia".
Un tavola da 'Gaetano e Zolletta' - Silvia Vecchini e Sualzo
Come dice anche la poetessa, "A noi è venuto più congeniale e stimolante utilizzare questo sistema, partire da una scrittura che fornisca molti elementi al disegnatore, lasciandogli margine per essere autore e regista della parte visuale. Ci arricchisce questo incrocio di visioni, che presuppone una grande affinità con l’altro, un grande rispetto reciproco”...






 (fonti per i virgolettati: c4comic.it e ilgiornaledeigiovanilettori.wordpress.com).

Ecco, in un video, un esempio di questo meraviglioso connubio: naturalmente riguarda la bicicletta...


Clicca qui per guardare il video

Per saperne di più:

www.sualzo.com
www.sualzo.tumblr.com









Alessia Sagnotti nasce nell'Agosto dell'89. Ha iniziato a disegnare da quando sua madre la portava all'asilo seduta sul portapacchi della sua bicicletta... e da allora non ha più smesso (è anche frequentatrice dei raduni Critical Mass)!

Ha frequentato la Scuola Internazionale di Comics di Roma e lavora come grafica e illustratrice freelance.
Sebbene sia esperta nelle modalità classiche del disegno e della pittura, adora lavorare in digitale e sperimentare sempre tecniche nuove.
Alcune delle sue passioni sono i film, i gatti, la scrittura e il parmigiano sulla pasta.
















Per saperne di più:
www.alessiasagnottiart.wordpress.com
www.thepicta.com/user/aleliu89/386191679


IL BICICLETTERARIO - IV EDIZIONE


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento qui