Pemio Nazionale di Poesia e Narrativa dedicato alla Bicicletta e al suo mondo

venerdì 10 marzo 2017

Giro di parole.

Iniziati i lavori della Giuria de Il Bicicletterario - III edizione.



Il 20 febbraio scorso si è chiuso il bando de Il Bicicletterario, l'unico premio letterario dedicato al mondo della bici, giunto alla sua terza edizione.

Si è riconfermata l'ampia e diffusa partecipazione registrata nelle edizioni precedenti - lo ricordiamo: 232 opere per la prima, 415 per la seconda.
I numeri di quest'anno ci portano un passo più lontano, pur superando di poco quelli del secondo appuntamento.
La Segreteria del Premio ha catalogato 102 racconti, 17 miniracconti e 83 poesie per la categoria degli adulti, 65 opere per i ragazzi e 158 nella sezione dei bambini. La somma è un bel 425.
La provenienza degli autori ci dice che sono state toccate anche quest'anno 18 regioni italiane, 65 province. Ma non è tutto: varie opere sono arrivate dall'estero, da 11 Paesi diversi, per la precisione.
Hanno addirittura partecipato delle scuole dalla Slovenia, tra le altre. E un plauso va a Dirigenti Scolastici ed Insegnanti che hanno lavorato insieme agli alunni per coniugare il tema della ciclabilità con la scrittura creativa, sia essa in versi che in prosa. Anche una Scuola dell'Infanzia, in una forma consona all'età di riferimento, ha voluto fornire il proprio contributo.

Un risultato davvero straordinario, a riprova della simpatia di cui questo Premio Letterario a pedali gode, certamente in gran parte quale riflesso dell'affetto che - ogni giorno di più -  la bicicletta riesce a guadagnarsi.
Eppure, i numeri, per quanto indicativi, non riescono a dar conto dell'entusiasmo con cui ogni singolo partecipante ha inviato il proprio scritto, tangibile dai messaggi che lo accompagnavano al momento dell'iscrizione presso la Segreteria. O anche dal tam-tam messo in moto sui social network ad opera di numerosissimi simpatizzanti, dagli articoli dedicati delle testate giornalistiche, on-line o su cartaceo, dalla costante e giornaliera reiterazione de Il Bicicletterario in ogni maniera possibile. 

Al momento di scrivere, mentre fervono i preparativi della tre-giorni che ospiterà le premiazioni (includendo quelle di Scattofisso, il premio fotografico abbinato e al momento ancora in corso - scad. 15 aprile), che toccherà anche la storia antica con un'incursione nello spettacolare complesso archeologico di Minturnae, la parola è passata alla Giuria, cui spetta il compito di selezionare i migliori scritti.

Ancora una volta, da qui, vogliamo dire che per noi hanno già vinto tutti. Il 'gruppone', la 'massa critica' ha in sé la vittoria, di tutti e di ognuno. Una massa che è ben lungi dall'essere indistinta: è colorata, e - per ogni colore - declina davvero innumerevoli sfumature. E' l'insieme delle diversità di storie e di persone, di luoghi e di età, di epoche e di emozioni. Tutte con un comune denominatore.

Se idealmente collegassimo, su una mappa dell'Italia, le località di provenienza dei tantissimi autori, ne verrebbe fuori un percorso probabilmente inusuale ma certamente bellissimo, che attraversaper intero il nostro Paese unendo - ci piace pensare - la parte migliore di esso. E ci sono pure le tappe oltreconfine, come nella recente tradizione dell'evento ciclistico più importante d'Italia, e tappe oltreoceano. Chissà che un giorno non si decida di farne un vero giro pedalante del Bel Paese: il Giro di Parole. Di 'parole in bicicletta', ovvio.


Le premiazioni avverranno nell'ambito dell'evento Il Bicicletterario in Festa, il 2 e 3 giugno 2017 nell'Arena Mallozzi sul Lungomare di Scauri (LT) e il 4 giugno nel comprensorio dell'Area Archeologia dell'Antica Minturnae. Tre giorni dedicati alla bicicletta tra letteratura, arte varia, fotografia, artigianato, teatro, storia, musica e divertimento.


2 commenti:

  1. Benvenuti a Pulse, uno spazio che esalta l'eccellenza di giorno in giorno normale esistenza, aprire un centro estetico, il vero e proprio uno. Come? Mettendo vicino dai migliori Dermoestetica amministrazioni moderati a ciascuna della zona 30 euro e per la sessione. Semplice. Per lei e per lui.

    RispondiElimina
  2. Incredibile ma vero!

    Seguire questo bene. Per mesi vedo che li spendo, su Facebook e su qualsiasi tipo di sito web che messaggio prestito testimonianza che parla di un certo REIF Wolfgang che concede soldi a persone di tutto il mondo. In un primo momento ero un po 'pessimista, perché non mi fidavo le offerte di prestito in rete. Ma dopo che un mio amico ha ricevuto un prestito da lui, la mia curiosità mi ha spinto a prendere il suo contatto per e-mail e dopo avergli chiesto il mio problema e ha accettato mi ha concesso un finanziamento di € 50.000 con un tasso davvero basso interesse da parte sua e ho ricevuto i soldi dopo 24 ore senza protocollo nel mio conto. Tu che hanno bisogno di soldi con urgenza, è possibile contattare lui e sarete soddisfatti entro 24 ore al massimo, se si seguono le sue linee guida.

    Ecco la sua e-mail: reiffinance@gmail.com

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento qui